ANTONIA

Terz’ultima fila, seduta fino alla fine, da sola, silente, presa dalla storia. Il capello corto, nessuna ombra di trucco o di quella piacevole vanità che mai aveva capito, così presa dall’essenziale, dalla ricerca della radice del perché, di un mucchio di cose labirinticamente interconnesse in quella che era la gestione del quotidiano, quelle ricerche che […]

Continua a leggere "ANTONIA"