ONIRICO 51

Sarà lo sguardo da cocker. A me quegli occhi piacciono e basta, ma mi fa ridere come te li definisci. L’altra sera sono stato bravissimo. Sono riuscito a sbagliare il drink alla prima uscita. E dire che avevo architettato tutto, preso la birretta, bella fresca, già aperta, arrivato prima per non essere sudato che fa […]

Read more "ONIRICO 51"

RACCHETTE, ZAVORRE, COPIONI

Mettersi a dormire col cervello acceso non è mai una buona scelta. Tantomeno se il cervello è in moto ma fermo, come ad un passaggio a livello, dove un motore acceso non serve proprio a nulla. Eppure è lì che fa girare il motore, anche le balle forse, ma non serve a nulla, vorresti solo […]

Read more "RACCHETTE, ZAVORRE, COPIONI"

SPERDUTI

Non c’è niente di più triste in giornate come queste, grigie, buie, uggiose, umide che tornare a casa vedendo le fiamme. I Black Stronz che si nascondono nel corteo, si travestono e devastano la mia città. Crepate, non avete capito niente, non avete capito che non siete altro che una pedina di un sistema contro […]

Read more "SPERDUTI"