trenta notti trenta letti #24


trenta notti trenta letti nasce da una scelta: non rientrare a casa mia per un mese. Il motivo non è importante e la sfida è trovare ogni giorno un nuovo letto. Chiederò a chi mi ospita che cosa significa per loro la parola libertà. In questo momento per me la libertà è un viaggio, un viaggio che durerà trenta giorni nelle vite delle persone che fanno parte della mia.

LA CASA DI ANTONIO

Arrivo stanco morto a casa di Antonio. Le ultime tappe di questo progetto mi stanno mettendo un po’ alla prova, ma non si può abbandonare il tracciato all’ultimo miglio. Trovo molto bello il fatto che qualcuno cucini per te. Mangiamo, si beve un’ottima birra, parliamo, non ci vediamo da un sacco. Mi accorgo, con piacere, di come sia un pensatore “out of the box”, libero e con poca affinità a quello che si dovrebbe dire, fare, baciare lettera e testamento. Il nostro venerdì sera è così alternativo che finisce con la visione del Gatto con gli stivali, di cui ricordo le prime due scene e cadiamo cotti, addormentati come due seienni. E la cosa mi è piaciuta molto, solo chi si ricorda bene che piccolo era, può diventare un grande.

Ringrazio e chiedo prima di uscire: Ma che cos’è la libertà?

Ha un sacco di sfaccettature e ognuno può interpretarla a modo suo. Può essere fare un viaggio, o essere liberi di stare a casa da soli. La libertà può essere “stare” anche con qualcuno, ma poi la cosa più importante è “fare” le cose assieme. Per me il più delle volte è stare assieme agli amici, e stare bene. Se dovessi spiegarlo a un bimbo direi che la libertà è quella cosa che wow!

Vicino all’ingresso c’è un libro su San Francisco, vecchio, bellissimo, trovato chissà dove che ha delle foto di posti non turistici, che mi ricordano un sacco di cose. Io parto con la testa verso la mia città, Antonio inforca la bici e va al lavoro. In effetti visto così, un po’ ricorda il Gatto con gli stivali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...