trenta notti trenta letti #14


trenta notti trenta letti nasce da una scelta: non rientrare a casa mia per un mese. Il motivo non è importante e la sfida è trovare ogni giorno un nuovo letto. Chiederò a chi mi ospita che cosa significa per loro la parola libertà. In questo momento per me la libertà è un viaggio, un viaggio che durerà trenta giorni nelle vite delle persone che fanno parte della mia.

LA CASA DI ALESSANDRA E ELISABETTA

Ale è la mia ex moglie ufficiale. Vivevamo assieme sui Navigli, ci conosciamo dall’oratorio, eravamo sempre insieme e non facevamo sesso. Insomma, eravamo sposati. Il nostro trasferimento a Milano ci ha fatto liberare ufficialmente da ogni schema ed etichetta, noi così uniti e sempre mentalmente attratti dalle persone, non dal contenuto delle mutande. Insieme ne abbiamo passate tante in tutti questi anni, separazioni, divorzi genitori, perdite, depressione, lavoro, ma una cosa ci ha sempre unito: un amore come una cicatrice. Orribile e permanente. I nostri primi anni a Milano eravamo la risposta friulana a Will & Grace, io accademico e lei prima in un uno dei ristoranti più famosi di Milano e poi ad insegnare come si cucina ai ragazzi meno fortunati o con disabilità. Lì ha conosciuto Betta, si sono sposate e io ho pianto tutto il tempo (loro ridevano). Betta quando si sono messe assieme è riuscita addirittura a farmi cantare in un musical. Quando sono andate in comune qui a Milano a fare l’unione civile, io per non piangere ho regalato a loro delle coccarde con le tette. Il funzionario era contentissimo.

Ringrazio e chiedo prima di uscire: Ma che cos’è la libertà?

La libertà è un dono che giunge con l’Amore ricevuto e dato. È poter essere autentici. Essere amati e accolti così come si è.

Quando guardo Ale rivedo la mia storia, tutta di corsa, quando guardo Ale e Betta vedo la storia di chi cammina assieme, passo per passo. E mi piace così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...