Post365days: #3


Mi piace andare al parco e starmene in mezzo ai cani. Mi sento a casa, faccio i miei giretti, scodinzolo, saluto gli altri cani e via, son tranquillo. Mi piace soprattuto perché me ne sto bello zitto, sotto un grande albero, e leggo. Non leggo più come un tempo. Trovare il tempo per leggere sembra sia stato soppiantato dal tempo che dedichiamo al tempo dedicato alle cose da dire, anche se leggendo le cose da dire che scriviamo penso sia il caso di tornare tutti a leggere o far pagare facebook o twitter, per lo meno.

I cani vicino a me sono tutti simpatici, c’è la solita deficiente coi cani da borsetta, il cane da gay, il cane da sciura, il cane rolex. I cani meticicci non sembrano essere presenti in questo parco, ma in effetti ci sta, siamo a Palestro, non a Sesto (con tutto il rispetto per chi abita in provincia). Di cagne, invece, la città ne è piena, quindi siam tranquilli.

Ho scelto poi, di andare al Kaikan, che per chi si fosse sintonizzato solo ora, è il centro culturale buddista della Soka Gakkai. Lì si recita (Nam myoho renge kyo, ditelo tre volte che vi fa bene) ma tra un daimoku e l’altro ce se ne può stare anche belli e zitti. Insomma, ho passato la giornata in silenzio, aprendo la bocca solo quando richiesto, ovvero per recitare e parlare seduti sul davanzale della finestra a fine giornata.

Ascoltando le cose che ci siamo detti su quel davanzale, mi sono accorto che non siamo abituati ad ascoltare le cose, anche quando ci vengono dette un miliardo di volte, e che se parliamo dopo un bel po’ che stiamo zitti è meglio, perché vuol dire che abbiamo pensato. Proprio come i cani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...