Ragazza del ucraina

ragazza del Ucraina vuole imparare Il mio denominazione e Marina. Ho 30 anni. Sono la sposa misteriosa di Ucraina. Io sono possibili la uomo cavalleresco, cordiale, senso dell’umorismo e benevole maniere. Vorrei cogliere il sincero, amichevole e onesto che mi ama e io nel mio modo io daro il mio cuore, io apro l’anima e daro […]

Read more "Ragazza del ucraina"

Di Baustelle, Fossati, Bellomo

Non c’è niente da fare. Solo da ascoltare, dentro, tutto un rimescolarsi di emozioni che sì, aggiungono acqua ai bulbi oculari. Tornavo a casa, rigorosamente in bici, con le cuffiette e i Baustelle che cantavano. Non si può andare in giro per Milano di notte senza i Baustelle. Fanno parte del paesaggio più dei lampioni […]

Read more "Di Baustelle, Fossati, Bellomo"

ONIRICO 31

Era da un bel po’ che non ci incontravamo. Poi, nel giro di tre giorni, le nostre strade si sono rincontrate due volte. Due volte in ritardo. Giovedì mi passi davanti mentre esco dall’inaugurazione della mostra, sabato mattina eccoti in palestra. Non so spiegarmi perchè mi senta attratto da te, dall’aspetto così semplice, normale, timido, […]

Read more "ONIRICO 31"

Palestrology: LA BABY SCHWARZY

Oh che bella notizia. In verità è preoccupante, ma dal punto di vista di noi “grandi” (per la politica noi a 30 siamo ragazzi, a 50 siamo giovani) fa piacere che non siamo gli unici ad essere cretini in questo pianeta. Esistono anche dei cretinetti, come direbbe la grande Valeri. Saranno le future Golden, Real, […]

Read more "Palestrology: LA BABY SCHWARZY"

Palestrology: KISS ME KISS ME LYCRA

Sono il primo ad essere stupito da cotale mancanza nella descrizione della flora e fauna di palestrology. E dire che lei è famosissima, è la più comune, la più di tutte. E’ la Kiss me Kiss me Lycra. Ce l’abbiamo in cinque modelli sostanzialmente: american tapparel, panterona, gay, old, spinning. L’american tapparel  è la più […]

Read more "Palestrology: KISS ME KISS ME LYCRA"

onirico 35

Ultimamente non ho più tempo per nulla. Sono le sei di mattina, ho appena finito di scrivere ciarle su un report, e mi accorgo che è già giorno da un po’. Mi accorgo che non mi dispiacerebbe averti qua, o meglio di là, in camera, mentre dormi rigorosamente sopra le coperte come fai tu. Sarà […]

Read more "onirico 35"

Disarmo

Oggi pomeriggio le opzioni erano due, facili da distinguere come il bianco e il giallo dell’uovo (che non so mai quale sia il tuorlo e quale l’albume). La prima era tenere il coltello tra i denti, lo stomaco contorto e la ruga in mezzo alla fronte. Scoprire che c’è chi mi ha dichiarato guerra senza […]

Read more "Disarmo"