Napolitano, la moglie


Esattamente come nelle coppie sposate da un certo periodo di tempo, l’uomo in crisi esistenziale segue la parte erettile del suo cervello e si fa l’amante. Nel caso del paese chiamato Italia i livelli di sfiga sono talmente alti che nemmeno badoo può sopperire al bisogno di muovere, con evidenti cigolii, le anche e la punta dello stivale.
Così, l’italian lover si convince di non avere più bisogno della moglie. E si fa consigliare da amici e nemici la possibile sostituta, usando i bigliettini bianchi, esattamente come alle medie, quando ti arrivava quello “ti vuoi mettere con me? Sì/no” (a me mai arrivato, ero un nano ciccione paria alle medie).
E caro paese italico, ti è andata bene, perchè col televoto non ti sarebbe mai arrivata una strappona, ma una confortante e rappresentativa (nonchè santa) Raffaella Carrà.
Così, dopo balletti, vajasse con scritte a pennarello sulla veste bianca, urla, coppie che scoppiano e scoppiati che si accoppiano, ecco che il bel paese torna a casa, dalla moglie, il signor Napolitano, a capo chino. Che come tutte le mogli, sapeva tutto, osservava in silenzio e ora presenta il conto. Sì, stiamo ancora assieme, sei un cretino e lo faccio solo per quei 60 milioni di figli che abbiamo. Gran parte dei quali cretini come te, caro stivale.
Anzi. Vecchio scarpone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...