Palestrology: La Stronz Model


Non avremo un governo, forse quell’hipster koreano ci bombarderà, ma diamine, c’è Palestrology.

Oggi parliamo della Stronz Model. Che è quello che crede di essere La Golden, e quello che vorrebbero essere o farsi tutte le altre specie. Molti se la sono già fatta. Ovviamente. Perchè è un attimo… e via.

La Stronz Model non è la Sfig Model, quella che sfila nei centri commerciali e ha la faccia pronta per le foto che prova dai tempi in cui si portavano i jeans larghi (anche io lo ammetto, erano dei Carhartt che pesavano 45 kg), fa la faccia truce e poi invece parla come una gallina di 14 anni.
La Stronz Model è odiosa perchè perfetta. Ha un fisico asciutto, armonico, e ovviamente nemmeno un filo di grasso. Esattamente come una Super Model. Solo che la Stronz ci crede troppo. E quindi attua i seguenti accorgimenti per farsi odiare, perchè l’amore è per i grassi.

In sala pesi lei si allena con 300 euro di merce addosso, che però a lei regalano. E’ scollata il giusto, sembra che Rick Owens le abbia chiesto di non indossare mai più nella vita una maglia Adidas, e che quindi l’abbia omaggiata di una morbida, luminosa, scollata maglia per fare ginnastica.A differenza della Golden, o della Real,  lei non guarda nessuno. Solo la sua bellezza. E parla con quelle che erano al casting vicino a lei. Ovviamente non suda, non ha segni di fatica, ha sempre i capelli a posto, profuma e l’asciugamano non ha ben capito a cosa le serva ma lo porta, forse meglio dire indossa, con eleganza, modello passerella. Le piace molto la passerella, molto più che la passerina. Anzi di solito è allergica.

la stronz model esiste nelle versioni maschia e femmina.
la stronz model esiste nelle versioni maschia e femmina.

In spogliatoio la perfezione diventa stronzeria. Scende a cambiarsi come se fosse una ragazza di piazza di Spagna, apre la porta e le parte una smorfia. Quanta bruttura, odore, ciccia. Si guarda nello specchio, controllando ogni angolatura del luogo e del suo fisique du stronz. Ovviamente lei ha l’armadietto nella zona con più specchi, in modo che tutte le altre sottospecie che popolano la palestra possano ammirare. Non vi dico le mascelle a terra delle Birdwatchers (prossimamente su Palestrology) e i vaffanculo di quelli che sono sudati, rossi in viso, coi capelli modello petardo chinatown, con la maglietta delle scuderie Aprilia comprata nel ’98. Sì quello sono io.

Dicevamo. La Stronz Model va in doccia, che a lei serve solo per fare le prove di quando Tom Ford le chiederà di tirarsi giù le mutande e insaponarsi. Un momento, detta così può sembrare volgare. Allora… di tirarsi giù le mutande e insaponarsi per lo spot. Niente, anche così suona male. Vabbè, come nella foto, insomma.
Ah, dimenticavo. La Stronz Model va e torna dalle docce senza asciugamano. Perchè lei può. Ci va e ci torna piano, come se le sue gambe fossero un modem a 56k, perchè tutti sappiano che lei è la più bella e perfetta.
Ovviamente si asciuga anche i capelli nature. E anche lì è uno spot. La Canalis e la Puccini dovrebbero studiare da lei per il Pantene. Perchè di solito la Stronz Model ha un taglio classico, non corto, non ciuffa, non cresta. Che, sempre ovviamente, è perfetto anche appena uscito dalla doccia.
E’ come se il suo phon avesse più aria e ci fosse sempre una colonna sonora di musica tra l’elettronico e il sottofondo di un porno che la accompagna.

Poi finisce, si veste, rigorosamente davanti allo specchio, contando tutti i suoi settordici addominali. Si manda un bacio allo specchio. E mentre si china per allacciarsi la scarpa, evita un 46 Nike Air Bowman di colore nero. Che casualità vuole sia la scarpa che non trovavo stamattina. Quasi fatalità.

Annunci

2 pensieri su “Palestrology: La Stronz Model

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...