Cassanofobia


Zan Zan.
Tutti inorgogliti, tutti fieri, tutti carichi dopo il weekend del pride bolognese e arriva il fresco risveglio. Cassano e le sue cassate.

Cito:
“Froci in Nazionale? Mi auguro di no! Se dico quello che penso sai che cosa viene fuori… Sono froci, problemi loro, mi auguro che non ci siano veramente in nazionale.”

Perché l’ha detto? Perché la Cecchi Pavona l’altro giorno ha dovuto dire che ci sono degli omosessuali nella nazionale (e chi se ne frega) e che due sono andati con lui (e chi se ne freghissima + vomito). Qualcuno spieghi a Cecchi Paone che a nessuno interessa delle sue tresche e che soprattutto (parere di chi scrive) non credo che il popolo LGBT si senta rappresentato o aiutato dalle sue uscite. Quindi, eviterei, perché faresti più bella figura.

Cassano rappresenta l’italia con la i minuscola, quella che strapaga degli aborti cerebrali per correre dietro una palla. (Monti, tassare loro no eh?) Non credo che ci sia bisogno di dire nulla sull’uscita. Però mi viene da rispondere.

Caro Cassano (uso il cognome perché ignoro il tuo nome di battesimo),

grazie per aver censurato quello che pensi: ci dà la speranza che tu possa avere un pensiero. Se ci sono FROCI in nazionale non è un problema loro, è un problema tuo perché li chiami così, soprattutto in una conferenza stampa a copertura internazionale. Il fatto che tu non riesca a distinguere tra una chiacchiera in un privè di una discoteca dove sei solito prendere malattie veneree e una conferenza stampa dice molto della tua intelligenza. Già il pensare certe cose non ti piazza in cima alla classifica, poi nemmeno avere la furbizia di censurarti conferma la mia teoria. 

Che ci siano omosessuali (vedi, si dice così, non è difficile) o no poco importa. Di sicuro tra i giocatori c’è un emerito* coglione. 

*(cerca sul vocabolario, è simile all’elenco del telefono ma invece di avere i nomi e cognomi ha le parole) 

Comunque Cassano ha anche smentito e chiesto scusa:
“L’omofobia è un sentimento che non mi appartiene, non volevo offendere nessuno e non voglio assolutamente mettere in discussione la libertà sessuale delle persone” 
Allora gli scrivo due righe di complimenti:

Caro Cassano,

grazie, grazie per averci dimostrato che anche tu riesci a imparare una frase a memoria.
Di’ a chi ti ha scritto la frasina che la parola sentimento appartiene all’area semantica del sentire, dell’essere, non dell’avere. I sentimenti si provano, non si hanno. E poi, già che ci siamo, l’omofobia non è un sentimento. E’ una brutta malattia tipica degli omosessuali latenti. Quello sì che è un problema.
Ma credo tu non abbia capito più nulla da frasina in poi. La prossima volta, poi, fatti scrivere qualcosa di più coerente, perché quello che hai dichiarato non ha alcun nesso con quello che hai detto in conferenza stampa. 

Con l’augurio che tu possa perdere la partita, ti saluto.

Concludo sottolineando la pericolosità dei non muniti di cervello nell’era di internet proponendovi il botta e risposta con quell’elegantissima della Lucarelli. Serve commentare?

Annunci

3 pensieri su “Cassanofobia

  1. In tutta onestà, io deploro maggiormente un Cecchi Paone che si permette di aprir bocca sempre a sproposito. Nessuno gli ha chiesto se ci son gay in nazionale e se ci è andato a letto. Che ci sia o meno un gay in nazionale credo che importi poco a nessuno. Mi spiace per quel uomo che ha avuto la sfortuna di incontrare Paone che si è permesso di sbandierare ai quattro venti cose totalmente private. Se questa persona non ha mai sentito la necessità di comunicare il proprio orientamento sessuale, non vedo perché altri si sentano in dovere di farlo. Ok non avrà fatto nomi e cognomi, ma per me vale lo stesso.
    Poi Cassano è da non considerare minimamente. La sua è una boutade inutile e ignorante. Del resto va preso così com’è 😉

    1. Hai ragione, ma la pavonessa ha fatto l’errore di andarlo a dire nel network del cortiletto, tgcom, mentre l’altro era su mamma rai… cmq concordo con te su tutta la linea, a parte il va preso così com’è 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...