sanremo s60e4 – “COSA RIDI, TROMBONE?”


Rieccoci in differita dal centro igiene mentale di sanremo. Stasera Antonella Clerici si è vestita da orata al forno, così, per far capire subito chi comanda. Iniziamo la gara!

Malika Ayane canta ogni sera meglio. Pe quanto la mia gioventù sia legata all’amore per Irene Grandi, io spero vinca lei. Esecuzione vellutata, in punta di piedi, pulita, bella.
Voto: 9

Antonella prende tempo, e le si risveglia subito l’ormone con “cosa ridi trombone?” riferito ad un ignaro orchestrista.

Cristicchi canta col coro dei minatori. Molto scenografico, mi piace vedere energia sul palco che quest’anno mi è un po’ salotto della terza età come joie de vivre.
Voto: 7

Irene Grandi canta bene, Cocci un po’ urla troppo per i miei gusti e mi ricorda Nickelback.
Voto: 8

Arriva Irene Fornaciari coi Nomadi, Mousse T e Susy. Più passano i giorni più mi piace la canzone. E più passano i giorni più mi spaventano i capelli del cantante dei Nomadi
Voto:7

C’è da riassettare il palco e quindi da prendere tempo. Ecco allora che Antonella Clerici mi si trasforma in pronuptia e decide di fidanzare Miss Italia, così.

Marco Mengoni ci propone un impercettibile filo di trucco, molto probabilmente fatto con i resti del falò in spiaggia della sera prima (la Maionchi ha vinto il premio per il ballo del limbo) e una versione con archi della sua canzone. Molto piacevole.
Voto:8

E dopo il piacere per le orecchie, ecco che arriva il fastidio allo specchio. Pupo Filiberto e Canonici ospitano Marcello Lippi, che si mette a parlare di cose scontate come il pesce all’esselunga alle 20.30. La Clericiona è basita e non sa che fare, la band dell’arrogance difende il ct e si comincia a cantare. Una strofa, che mi rifiuto di riportare, parla di mondiali, italia, dio. Ho detto tutto.

Signori e Signore, arriva Jennifer Lopez. Dalla sartoria dicono che quei pantaloni non fossero rotti all’atto dell’acquisto e le più informate sostengono che la maglia sia quella che usava nel video My love don’t cost a thing. La bella cosciona risponde divertita alle domade di Antorata, che spaziano da come stira le camicie a come si fanno i vetri. Domanda di rito: sei ancora Jenny form the block? E certo, perchè lei è vera, e fa la vita di tutte le donne. Si sveglia, raggiunge con l’elicottero il bagno, prende la teleferica per andare dai bimbi, lo scivolo in marmo di carrara per andare tutti assieme a far la colazione in cucina dove un jet ha appena consegnato i croissant da parigi. Poi si prepara, come tutte le donne, con un’equipe di estetiste, massaggiatori, make up artist e parrucchieri e va a lavorare. E la sera torna a casa e si infila, come tutte le donne, le ciabatte in foca bianca piccola bianca sibert. Jennifer aggiunge anche che non conta cos’hai di fuori (“hai tutto di fuori”, aggiunge antorata) ma conta ciò che hai dentro. Ecco la Olga Fernadno si è dimenticata di tradurre l’ultimo pezzo conta ciò che hai dentro in cavaux del tuo conto offshore, ecco.
Smentita l’assicurazione su culone e coscione ci si saluta a dopo, operazione medley. Non prima di aver giocato alle mamme. Oh signora la mia è nata il 21 febbraio o signora la mia il 22.

Dal Bronx ad Amici, ecco Scanu con la Amoroso. Bravi sì, ma quel Valerio lì una sicumera…
Voto: 6

Arisa è un po’ Totò, un po’ Rocky Horror Picture Show e un po’ Charlie Chaplin. Arrangiamento stupendo, il tormentone è pronto, miei cari.
Voto: 8

Antorata si accorge di non aver fatto gaffes nell’ultimo stacco, e quindi ci ricorda che lei può “sempre contare su trombe e tromboni”, e annuncia Ruggeri coi Decibel. Sembra CCCContessa, ma non lo è, è sempre quella delle ali amiche.
Voto:6

Noemi con i cataclò o kataklò non so, oggi un filino sottotono rispetto a ieri. Però è una canzone che finisce dritta dritta nel mio iPod.
Voto: 8

Moro porta gente alla festa. Un barbone che cela Jarabe De Palo e dj JAd che (vuole una l., cit.), gran cagnara, forse poco festival.
Voto:7

Povia porta sul palco Masini e una bimba. Non aggiungo altro
Voto: 0

Finti i Big, o Artisti, come si dice quest’anno, ritorna J.lo a farci il medley. E via con le hit che tutti abbiamo ballato e che qualcuno qua sta ancora ballando (dicono che domani non ci sarà l’open bar, mannaggia)

E’ il momento dei giovani, ore 23.34
comincia Jessica Brando, che mi sembra triste per aver 15 anni. E’ vero, è una brutta età, ma sapesse i 25. E i 35 non oso nemmeno immaginare.
Voto: 6

Tony Maiello oggi non vestito da cameriere, canta abbastanza bene e abbstanza tiziano ferro in certi punti. fianco un po’ j.lo se vogliamo essere perfidi.
Voto: 6

Marino oggi mi è più rilassato, ma io son distratto perchè aspetto Nina. Voto sulla fiducia.
Voto: 6

Nina Zilli sceglie la sobrietà e la quaresima, e si veste da uovo di pasqua con alle orecchie gli anelli di Yuri Chechi. Canta bene e spero che vinca.

Momento Dance, Bob Sinclar. Antorata si cambia e diventa Anto-jlo-madonna-laura pausini tutta black tutta rock e tuta con gli stivaloni. Vuole cambiarsi ma il tempo stringe, annuncia il vincitore dei giovani: Tony Maiello. Che non capisce più nulla e crede di non saper più cantare. Dalle stecche di emozione un po’ si capiva eh.

Al motto di “gli ultimi colpi della babbiona” Antorock annuncia l’imminente cambio d’abito “perchè (con questo corsetto ndr) non respiro più”. Tornerà vestita da planetarium per l’annunciazione degli esclusi. Fuori Ruggeri e Moro.
Il che vuol dire che il principe del gioco, il principe dei principi e il principe del canto, domani sera sono in finale. L’avreste mai detto? Ricordatevi che il festival di Sanremo è in Italia.

Dal vostro inviato è tutto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...