sanremo s60e3 – “FAMMI PERDERE L’AMORE”


Credetemi, è stata durissima. Ieri proprio non finiva più.  Si apre con Rent, cantato dai bravi coristi dell’orches…pardon, della Sanremo Festival Orchestra. Entra Antonella, vestita da Ferrero Rocher. Confezione da sei, però.

La serata è la più italiana di tutte, e non sto parlando dell’omaggio alle 1734 canzoni del festival, di 6o anni di storia, costume e società. Sto parlando del ripescaggio, fenomeno sociale esclusivamente italico per cui chi dovrebbe essere fuori dal gioco viene sempre riammesso tra risate rutti e currege. In tv, in politica, in sanità, nello sport, all’università, nell’esclusiva accedemia che ho frequentato. Pteva esimersi il festival di sanremo? E quindi, al motto di “vinca il peggiore” gli eliminati oggi possono giocare le ultime carte per essere ripescati.

Comincia Toto Cutugno, accompagnato dalla bonona Belen. Uno in bianco, l’altra in nero, un po’ ying e yang, un po’ ebony and ivory, un po’ t”abù anche bianco”. Toto mi sfoggia un orecchino con brillante, evidentemente per distrarci dall’occhio di vetro di Cesara Buonamici (Cesara io tivitibì, ricordati) e per le stecche tirate durante l’esibizione. Sembrava che la cantante fosse Belen Rodriguez, che è una delle poche che riesce a cantare sbadigliando. Ma che non se la tiri tanto: io mi lavo i denti mentre sono seduto. E non in tram.
Voto: 2

Arrivano le tre grazie, accompagnati dalle 4 divas. Oggi il frac ce l’ha il tenore, perche Ema (lo chiamo così perchè è uno di noi) ha capito che l’abito da cerimonia era controproducente per un prinicpe del popolo come lui.La canzone più si sente più dà fastidio, e gira la voce che potrà essere usata come pena sostitutiva all’ergastolo, obbligando i condannati ad ascoltarla per 15 anni. Dalle carceri arriva un preavviso di suicidi.
Voto: 0

Ed ecco Valerio Scanu feat. Alessandra Amoroso. Lei mi ricorda Barbara Cola che cantava con Gianni Morandi, anche se forse il capello è più Iva Zanicchi fase Valespluga. Insieme cantano anche bene eh, ma che palle la canzone.
Voto: 5

I Sonhora cantano con un Pooh, il sior Dodi per l’esattezza. L’ospite per l’occasione sfoggia un capello fatto con i retini delle arance, io comincio a sentir odore di serata pesante.
Voto:3

Nino D’angelo, Ambrogio Sparagna e Le voci del Sud, cantano bene Jammo Ja. Maria Nazionale è un bellissimo davanzale fiorito di tette.
Voto: 5

21.44, siamo stati velocissimi. Ora si parte con gli ospiti, per i prossimi 180 minuti.

Elisa, detta anche Elisa Cara dalla Anto, è brava, sempre e comunque. Col tempo non ha perso l’accento di Monfalcone ahimè, e magari il look potrebbe essere migliorato. Ma con quella voce, chissenefrega. Canta Endrigo e poi tre pezzi del suo ultimo cd.

Fiorella Mannoia canta E se Domani. Brava.

Miguel Bosè canta non ho l’età con un po’ troppo trucco per la sua età. Poi ci ammolla il singolo nuovo, terribile.

Edoardo Bennato ci propone una tinta Roche Bobois e gli occhiali presi dal cinese, che non toglie nemmeno per salutare la conduttrice. Anche io uso spesso gli occhiali da sole, ma almeno li tolgo davanti a chi mi offre il pranzo, tanto per capirci. L’antipatia è al pari con le rughe.

Massimo Ranieri, ovazioni all’Ariston. Anche qui se uno è bravo è bravo, nonostante i kg di cerone, io però avrei voluto vederlo in un duetto col suo figlio segreto, Tiziano Ferro.
Antonella gli chiede se può farle perdere l’amore? Mi stizzisco subito. Ma Antonella, perchè devi fare certe richieste, come se dovessi farti togliere il malocchio? Invece di essere contenta di averlo l’amore! E che cacchio.

Carmen Consoli per me è difficile da giudicare perchè rientra nelle mie preferite. Canterà Grazie Dei Fiori, formula magica ittita che consente lo scongelamento di Nilla Pizzi, che arriva con mantello a raggiera con colombe ricamate. Canta Colomba Bianca Vola, facendoci vedere che la passione per quello che si fa (nota cattiva: se te lo lasciano fare) supera i limiti spazio temporali, per cui anche a 91 anni tieni il palco e poi puoi avere pure il ritorno di satellite stando sul palco. Chissene. Brava Nilla, brava. Arrivano fiori e una bottiglia di grappa per la cantante.

E con ancora il sorriso addosso per la cantante Bolognese ma nata a Pangea, eccoci che arriva Riccardo Cocciante. I 3 giorni più lunghi della mia vita. Mamma mia. Oltre a riproporre brani istorici, ci invita tutti a sentire il musical a Shangai. Però un pezzo del nuovo e metà del vecchio ce lo fa sentire. E’ stato peggio delle lezioni di Metodologia Della Progettazione, perchè ieri non avevo il Martini nascosto nello zaino.

Arriva Renga, che secondo me è proprio bravo nelle cover di canzone un po’ vecchie. Ma dopo  Cocciante non riesco a cogliere bene il tutto.

Chiusura con Fiorella Mannoia e Elisa che cantano “Almeno tu nell’universo”. Qui scadiamo sui ricordi, quindi sarà molto breve. Posso dire che questa versione mi ha umidificato gli occhi, cosa che non successe con la cover di Elisa di qualche anno fa.

00.17. Ora tocca ai giovani. Sì, avete letto bene. Dopo aver perso 3 ore a fare un omaggio alla musica, che però a me sapeva tanto de I migliori Anni di Carlo Conti, adesso si lascai spazio ai giovani. Sempre alla fine, e come se fosse una concezione. Molto made in Italy, molto azienda italiana.

Jessica Brando è la prima che dovrebbe esibirsi. Dovrebbe perchè essendo minorenne non può andare in onda dopo mezzanotte. quindi si mostra il video delle prove, con tanto di occhiaie e gente che passa dietro al palco. non lo trovo giusto. Canzone noia, 6 per darle supporto

Bonazzi, a me ricorda uno che mi sta antipatico, a pelle. Quindi non sono un giudice corretto. 5

La Fame di Camilla propongono un brano radiofonico, piacevole da ascoltare. Ovviamente verranno segati dal televot. voto 7

Tony Maiello, star di X factor me lo vestono da cameriere e gli fanno un ananas di ciuffo in testa. La canzone a me non piace, ma crdo andrà avanti lui.

Ultimo Romeus, che non è male ma non mi ricordo niente (è colpa dell’ora, 00.48)

Giovani: passano Jessica Brando e Rototony Regina (sì stava cadendo)

Big: ripescati le tre grazie e scanu, che deve pagare cene di pesce alla amoroso da qua a 2012.

Il vostro inviato si scusa per la noia del pezzo, ma se ha annoiato voi solo leggerlo, figuratevi noi che eravamo lì.
Da Sanremo è tutto.

Annunci

2 pensieri su “sanremo s60e3 – “FAMMI PERDERE L’AMORE”

  1. sono riuscito a guardarlo solo ieri sera, e dopo mezz’ora dormivo già. La sera precedente nonostante la tv spenta mi sono addormentato anche prima. Questo sanremo è meglio di qualsiasi sonnifero :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...