sanremo s60e1 – “GIURIA… TROMBA!” cit.


La sessantesima edizione di Sanremo si apre con Bonolis e Laurenti che fanno Bonolis e Laurenti e mi piacciono. Meno, decisamente meno il fatto che venga cantata una canzone straniera come prima in un festivàl della musica italiana. Un omaggio a Carla Boni, morta l’anno scorso non sarebbe stato male, secondo me.

Comincia l’Antonellina nazionale, che scende dal logo montacarichi della scenografia di Castelli, (una delle meno riuscite dell’artista) che tutta la sera sfoggerà il look Coca Cola: prima la bottiglia da 2L e poi la pratica lattina 33cl.
Il vuoto post Bonolis per me si sente, ma le vogliamo bene. Odierò per tutta la serata le trombette della giuria demoscopica.

Comincia Irene Grandi, con la Cometa di Halley. Il mio giudizio spudoratamente di parte, avendo una cotta per lei dal 1994 e amando da sempre i Baustelle. Trucco un po’ Patty Pravo post atomica, mise un po’ bidone della Caritas.
Voto: 8

Valerio Scanu, canta Per tutte le volte che… ci ha annoiato. Complice un pessimo ricordo che ho di lui da Amici (non sopporto l’arroganza in generale, men che meno quella di chi non se la può permettere), la voce c’è, ma santo cielo, iniziare seduti, e con quella stola un po’ Milva… che noia.
Voto: 4

Toto Cutugno giunge in livrea da mafioso di Little Italy. Io sospetto che l’occhio destro sia quello di Cesara Buonamici, una noia mortale, canzonetta italiana che secondo me non passerà la serata.
Voto: 5 solo per dar fastidio a Scanu

Arisa mi ricorda una tartaruga che ho visto in un film Disney. Porta una canzoncina divertente, belle da vedere le Marinetti. E’ matta, spero solo che questo disco non sia stufoso come quello dell’anno scorso.
Voto: 7

Nino D’Angelo e Maria Nazionale. Verranno ricordati per la lettura a dstanza del gobbo (nino) e per le poppe generose come due babbà (maria). Non so se la scelta di proporre una canzone in dialetto sia vincente. E ci sono un po’ di clichè del sud.
Voto: 6

Marco Mengoni è da giorni uno dei favoriti dei bookmakers qui a Sanremo. Televisivamente parlando sono d’accordo, ma la canzone… non mi arriva, per citare la MAionchi. Un applauso alla camicia Giorno&Notte e al guanto di catwoman.
Voto: 6

Arriva Susan Boyle. A me fa tenerezza per la storia che tutti sappiamo e per la voce bella, ma al tempo stesso vorrei sfidarla ad una gara di rutti, sapendo di perdere. Vedo che c’è anche Olga Fernando, ma lei non la sfiderei alla gara di rutti.

Arriva Cristicchi, Meno Male. Finalmente un po’ di vita sul palco, divertente lo sberleffo a Carlà (che so che legge il blog, dai non offenderti dai)
Voto: 8

Malika Ayane, che oggi la Bianchetti ha chiamato Màlika, sempre per la famosa domanda “ma che ci fa questa in tv sta suora laica?”. Tornando a Malika, una canzone elegantissima, che consiglio di riascoltare (abbandonando l’italica ricerca del ritornello).
Voto: 8.5

Arrivano le tre grazie. Sì Grazia, Graziella e Grazia Arcangelo. Melodia che nel ritornello riprende Moonriver, testo populista che magari piacerà a qualche mafioso oltreoceano, vomitevole nel momento in cui con foga un principe decaduto prende la parola e “canta”. Se andate alla toilette ad ascoltare lo sciacquone sarà più divertente.
Voto: 0

Arriva il momento in cui si parla del grande assente Morgan. La Clerici dice che la sua unica droga sono la famiglia e i cornetti caldi. Poi si legge un pezzo della canzone, in clima spoon river, per la serie “dalla prima lettera di Morgan agli apostoli”. Personalmente, su tutta la faccenda ho solo una parola: smettetela. Non difendo Morgan, sia chiaro. Perchè qua sulla faccenda ci stanno mangiando in tanti, il che, per farla breve alla luce dei miei centennali studi di comunicazione, significa: prendere per il culo il pubblico.

Enrico Ruggeri mi è sempre stato simpatico, ma la canzone mi annoia. Dice che le donne hanno “un paio d’ali chiuse dentri sé”. Sì, le ali amiche.
Voto: 6

Arrivano i Sonhora. Ovvero come prendere Meneguzzi e sdoppiarlo in due. Ci avevan promesso una ballad rock stile Bon Jovi/Brian Adams. Dei quali però io vedo solo la tinta bionda. Canzone inutile, mi dispiace.
voto: 5

Povia non credo sia giudicabile. Il moralista qualunquista unisce le sue doti al look da zingaro che ruba le mercedes nere. Sul caso Morgan ha detto che ci sono cose più importanti di cui parlare, lui è un artista impegnato, aggiungo io. Infatti abbiamo avuto tutti i conati di vomito per i suoi scatti ignudi su vanity fair l’anno scorso. Scatti impegnati eh, talmente impegnati che anche lì i capelli erano sporchi. A fine esibizione lascia il palco, ma poi, purtroppo rientra.

Irene Fornaciari e i Nomadi. La canzone non mi fa svenire, ma i capelli modello ruspa a scoiattoli del cantante dei Nomadi sì. Devo riascoltarla.
Voto: 6

Arriva Noemi. Anche qua il mio giudizio è un po’ di parte perchè sta rossa roca mi piace.
Voto: 8

Chiude Moro, che canta raeggeggiando. Non mi convince, ma almeno qualche messaggio fuori dal coro arriva.
Voto: 6

Momenti memorabili:

-Antonella Clerici che guarda la giuria e per lanciare il (fastidiosissimo) jingle dice: “Giuria, tromba!”
-Lo spogliarello di Dita Von Teese, e il mio pensiero sugli americani. Loro hanno Obama e lei, noi Berlusconi e Pamela Prati. Ho detto tutto
-Cassano eletto filosofo. Anche qua non servirebbero altri commenti, citerò solo tvblog dicendo: “colui che di libri ne ha letto uno, ma ne ha scritti due”

Da Sanremo è tutto.

Annunci

4 pensieri su “sanremo s60e1 – “GIURIA… TROMBA!” cit.

    1. mi è sparito il commento.
      dicevo, marco mengoni è proprio bravo, però la canzone è (anche) opera sua…
      Emigro anch’io allora. Ma giuro che non canto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...