O45

Duomo, -5°, 21.23. Un vecchietto con la cuffia e i guanti si siede davanti al pianoforte. E’ Burt Bacharach. Assieme a due delle mie persone preferite, sotto il palco mi sono ritrovato davanti metà dei film che ho visto, mentre il signor Bacharach non la smetteva di ridere perchè “its’ the first time I play […]

Continua a leggere "O45"

Silvio vs Gesù

Male, male, malissimo. Silvio tu così mi deludi. Sono passati già 4 giorni e non sei ancora resuscitato. Ma so che stai preparando uno show non da poco. I medici dicono che ti riposerai altri 10 giorni, i comunisti sperano che tu ti riposi eternamente, (perchè te lo meriti, insomma, con tutte le cose che […]

Continua a leggere "Silvio vs Gesù"

Pensarla diversamente

La mia giornata oggi è cominciata alle 6.24. Ero talmente preso dall’emozione della presentazione del libro che sono arrivato in studio un quarto d’ora prima. Ci tenevo e ci tengo particolarmente a questo libro. Parla del valore delle diversità, nell’ottica del business. La nostra presentazione era ospite di Parks, associazione no profit che nasce in […]

Continua a leggere "Pensarla diversamente"

25 minuti

Sono le 3.58, sono sotto un Duomo che è inverosmilmente vuoto e retroilluminato come le casette dei presepi. In piazza non c’è nessuno, finalmente. Oggi pomeriggio mentre me ne andavo bel bello in palestra volevo avere i poteri di Spiderman e saltellare su contrafforti e pinnacoli o almeno il reattore nucleare di Mary Poppins per […]

Continua a leggere "25 minuti"

RIFLESSI INCONDIZIONATI 2.0

Stamattina percorrevo quel pezzo infinito di autostrada che va da Vicenza a Verona. In corsia di sorpasso, mi si catapulta dietro la solita Audi A6 grigia che mi fa i fari, sperando forse che mi dissolvessi all’istante o che diventassi un coniglio da schiacciare senza nemmeno aver detto la formula magica “fermo lì, abc, per […]

Continua a leggere "RIFLESSI INCONDIZIONATI 2.0"