Silvio vs Gesù


ops, la foto è stata allineata a sinistra.

Male, male, malissimo. Silvio tu così mi deludi. Sono passati già 4 giorni e non sei ancora resuscitato. Ma so che stai preparando uno show non da poco. I medici dicono che ti riposerai altri 10 giorni, i comunisti sperano che tu ti riposi eternamente, (perchè te lo meriti, insomma, con tutte le cose che fai, sarai stanco no?) ma io so che ne stai preparando una delle tue, ed è giusto che la gente lo sappia, così arriva preparata. (ho detto preparata, non armata, in questo blog si ripudiano violenza e calzini bianchi)

E quindi dai, non arrabbiarti, vado a raccontare un po’ come ti ripresenterai tra 10…facciamo 8 giorni?
Già vedo una stella cometa che però si chiamerà “strenna”, come l’offerta pubblicitaria per i canali Mediaset nel periodo natalizio. Giorgio Mastrota iridescente ci guiderà verso una piccola capanna, nel mezzo di un fitto bosco di guardie del corpo nel principato di Arcore.
Non tutti potremo essere lì, ma l’arcangelo EmilioFedele ne darà prontamente notizia a stolti e ignavi, mordendosi a sangue la lingua nel pronunciare “è giunto quindi l’annozero”. Seguono risate dai Pastori Santoro e Travaglio, nascosti in un covo di comunisti a Betlemme, frazione di Cesano Boscone.
Dicevamo. L’arcangelo EmilioFedele ne darà la lieta annunciazione e il poeta Bondi, riscriverà Jesus Christ Superstar facendola diventare Silvio Saint Superstar, interpretata da un inedito trio Zanicchi-Ricciarelli-Apicella. A dirigere l’orchestra, Demo Morselli.
Come ogni natività che si rispetti, ci sarà Rutelli con la capretta sulle spalle, e la Palombelli a dire la sua mentre lava la bandiera del marito lungo il fiume. La scritta PD vien via subito, e sotto compaiono margherite, simboli verdi e simboli radicali. E poi vi chiedete perchè una casalinga non sorride mai.
La notizia si spargerà anche nel feudo del Carroccio, dove saranno interrotte tutte le pubbliche manifestazioni di urla rutti e curregge, che loro in dialetto chiamano comizi, e il gran visir Umberto affida ai poeti Calderoli e Borghezio la stesura di distici giambici per accogliere il nuovo arrivato.
Dal presepe di Bruno Vespa, che già sente odore di cariche ecclesiastiche in arrivo, andiamo a scoprire che nella piccola capanna, non saranno presenti bue e asinello, animali tipici di una sinistra magnona e ignorante, ma due mini pony, che daranno le giuste proporzioni alle foto (pubblicate in esclusiva su Chi?) del nuovo messia. Studio Aperto promette almeno 35 minuti di diretta sui due animali, a patto che possano essere mostrate almeno 2 tette. Non dei pony. Carmen Russo si offre subito per la causa. Si viene a sapere che non ci saranno pecorelle, ma solo escort impegnate nella figura coreografica ricordante l’ovino.
Voci di corridoio dicono che con l’arrivo del nuovo messia non ci sarà più malcontento dovuto a divergenze di opinioni, perchè ce ne sarà solo una. Per ovviare alla fuga di notizie, viene mandato il meteo di Giuliacci, che però per dovere deontologico, è costretto a dire la verità: sono previste precipitazioni proprio in attesa del nuovo venuto. Precipitazioni di statuette del Duomo, del Colosseo, di San Pietro,della Torre di Pisa, della torre di Giotto, della Mole Antonelliana e così via.
L’arcangelo EmilioFedele trattiene a stento l’infarto, curandosi con l’unica medicina che non ha pari: l’amore per Silvio Sant Superstar. Dalla redazione di Verissimo, riceviamo qualche indiscrezione su come sarà il nuovo messia. C’è chi dice che sarà alto 6 metri, con tre gambe, ma non tutte atte alla deambulazione. Avrà una chioma bruna, riccia e fluente, che sventolerà sempre rigogliosa (il vento diventerà obbligatorio nelle sedute pubbliche) perchè egli volerà. Abbronzato anche sotto le ascelle ma non troppo, non avrà rughe e un nasino alla francese. Le malelingue dicevano che avrà anche le tette, ben 4, due davanti e due dietro. Non si sa bene chi abbia messo in giro questa voce, perchè tutte le Brenda sono magicamente scomparse dalla circolazione.
E per finire, almeno per oggi, sappiamo che la nuova natività avverrà all’insegna del risparmio energetico e dello show. Per illuminare la via che porta alla capanna del principato di Arcore, non si ricorrerà all’energia elettrica, ma il cammnino sarà indicato da falò (elemento noto a molte e molti partecipanti all’evento) a base di carta stampata, su indicazione dei fuochisti di corte, Feltri e Belpietro.

Continua (forse).

Annunci

4 pensieri su “Silvio vs Gesù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...